(+39) 0744 715937
narnesecalcio@gmail.com
2409/2019
Sul Corriere dell'Umbria l'intervista a Marco Sabatini

Parla il tecnico della capolista


Narnese prima in classifica dopo 3 giornate di campionato. Il team rossoblù guarda tutti dall’alto , con 9 punti in altrettante gare di campionato. Il tecnico Marco Sabatini analizza così il momento della sua squadra: “Ero fiducioso, e lo sono ancora. Vedo i ragazzi che si allenano con grinta durante la settimana e a me questo fa veramente piacere. Tutti i miei giocatori sono determinati, vogliono far sempre bene e lo stanno dimostrando in campo. La strada da fare comunque è tanto lunga, abbiamo giocato soltanto tre partite, ci sarà sempre da soffrire e da lottare”.
Intanto, la Narnese ha fatto il suo 'dovere', come ad esempio quando in questo weekend ha battuto la Ducato in trasferta: “Cerchiamo di preparare ogni partita nella maniera giusta - spiega l’allenatore - coloro che hanno giocato sono stati intelligenti, hanno capito le situazioni che si sono venute a creare, e quindi siamo contenti”
Il ritorno di Cunzi in porta ha sicuramente dato forza alla squadra e all’ambiente: “ Sono orgoglioso di allenare Pasquale - dice Sabatini - è un nostro valore aggiunto, così come lo è la società che ci lascia lavorare tranquilli durante la settimana, non mettendoci alcuna pressione”.
Narni, quindi, è una famiglia: “Ci alleniamo seriamente -sottolinea il mister della Narnese - e lo facciamo soprattutto per passare del tempo insieme. Siamo una famiglia a tutti gli effetti, e io mi sento per certi versi il ‘padre’ di tutti i giocatori, che li ritengo come miei ‘figli’, anche quelli che stanno giocando di meno: mi riferisco soprattutto ai vari Vastola, Raggi che anche se non sono titolari in campo, sono i primi ad arrivare agli allenamenti, oltre ad incitare e a motivare gli altri compagni di squadra. E per questo motivo penso che a loro vada fatto un applauso da parte di tutti. Alleno un gruppo di uomini di eccezionali e veri, ripeto, sono orgoglioso di far parte di questa famiglia che è composta anche dai dirigenti che ci sono sempre vicini e non ci fanno mai mancare il loro sostegno e il loro aiuto”
Per quanto riguarda il futuro, Sabatini si esprime così: “Siamo solo alla terza giornata di campionato, voglio vedere i miei giocatori che lottano sempre ogni domenica per cercare di interpretare nel miglior modo possibile, le altre ‘battaglie’ che ci restano fino alla fine del campionato”.

Giacomo Papini - Corriere dell'Umbria (articolo del 24/09/2019)