GUIDO BUSSETTI:” DA NARNESE LAVORARE PER QUESTI COLORI E’ UN N ONORE:QUI C'E' UNA FAMIGLIA VERA. CHE EMOZIONE IL BAGNO NELLA FONTANA PER LA D!!”
Un’esortazione:Straminelli impara a giocare a tresette,sono stufo di perdere ogni domenica!!!

Rubrica. L’INTERVISTA DEL MERCOLEDI’ – 34 Guido Bussetti

Chiudo questo lungo ciclo di interviste ,che va avanti da settembre, ben 34 settimane per far conoscere i protagonisti della Narnese di oggi, chiudo con Guido Bussetti, il “Team Manager” nel modo in cui si dice oggi (una volta “accompagnatore ufficiale”n:d:r:) è un omaggio, dovuto, come simbolo dei tanti collaboratori della Narnese (”Quelli che lo fanno gratis”) il vero patrimonio di questa società.


*di Fabrizio Chiani

1) Un passato da calciatore e allenatore delle giovanili,ora Team Manager della Narnese. Tifoso juventino.Il calcio una passione antica.
“ VERO IL CALCIO E’ UNA PASSIONE FORTISSIMA.TIFOSO DELLA JUVE, UN PASSATO DA CALCIATORE.PASSIONE CHE COMINCIA DA BAMBINO CON LE GIOVANILI, PER UN PERIODO “ TRADITO PER IL TENNIS, POI CONVINTO DA ALCUNI AMICI SONO ANDATO ALL OTRICOLANA . AVEVO 17 ANN, TUTTO COMINCIA PER GIOCO MA RIMANGO TRE ANNI : DIFENSORE DI QUELLI DI UNA VOLTA, MOLTO AGGRESSIVO MA CON I PIEDI …..’, POI AL GUALDO DI NARNI E UN RITORNO ALL OTRICOLI CONPIETRO TESTA –EX ROSSOBLU’ VINCITORE DI UN ECCELLENZA COL”PILLICO”- POI DA ALLENATORE UN ANNO IN PRIMA CATEGORIA , E UN’ AVVENTURA DA SECONDO DI MAURO LUCCI AL SANGEMINI . LA COSA PIU BELLA E’ AVER CONOSCIUTO DEI GIOCATORI VERAMENTE FORTI E POI DIVENTATIGRANDI AMICI POI DUE ANNI ALL AVIGLIANO E IL PASSAGGIO NEL CALCIO…… CHE CONTA.: NELLA NARNESE COME TEAM MANAGER”
2) a proposito di passato, fino ad un’po’ di anni fa eri un uomo della Corsa all’Anello”,addetto al campo. Dall’altra parte della barricata insomma. !
“LA CORSA ALL ANELLO PER NOI NARNESI E’ “SACRA” . NON RINNEGO CERTO.. IO COMINCIAI ALL’ ETA DI 10 ANNI COME SBANDIERATORE DI FRAPORTA E POI CON IL TEMPO CONCLUDO LA MIA ESPERIENZA DA SEGRETARIO DELL ENTE CORSA. ERO ALLA SEGRETERIA TECNICA :9 ANNI ED E’ STATA VERAMENTE UN ESPERIENZA BELLISSIMA .UNO DEI MIEI INCARICHI ERA QUELLO DEL CAMPO DI GARA E PENSO DI AVERLO SVOTO SEMPRE CON IL RISPETTO DELLE PARTI ,PERCHE RITENGO GIUSTO PORTARE RISPETTO ANCHE VERSO CHI QUEL CAMPO LO GESTISCE TUTTO L ANNO E LO UTILIZZA PER UNA COSA DIVERSA DALLA CORSA ED HA BISOGNO ,COME I VAVALLI DEL RESTO, DI UN TAPPETO ERBOSO REGOLARE. QUESTO RISPETTO IO PER LA NARNESE L’HO SEMPE AVUTO.ANCHE DALL’ALTRA PARTTE DELLA BARRICATA”.
3) Come pensi potrebbe risolvere questa eterna diatriba?

“COME SI PUÒ RISOLVERE NON LO SO IO POSSO DIRE CHE NON POSSONO CONVIVERE DUE MANIFESTAZIONI COSI DIVERSE NELLO STESSO SITO. QUELLO E UN CAMPO DI CALCIO E OGGETTIVAMENTE IL CORRERCI DEI CAVALLI LO ROVINA .PERO,PER NARNI E NOI NARNESI, PENSO CHE ANCHE LA CORSA DEVE ANDARE AVANTI , A MAGGIOR RAGIONE ORA CHE HA RAGGIUNTO LIVELLI IMPORTANTI. IO NEL PASSATO, QUANDO ERO ALL ENTE INSIEME ALL ALTRO SEGRETARIO MARCO CARLINI ,CHE RINGRAZIO CON LA SUA ESPERIENZA, DI AVERMI SEMPRE AIUTATO E INDIRIZZATO, PIU VOLTE CI SIAMO BATTUTI PER AVER UN CAMPO RISERVATO PER LA CORSA OSSIA L ANTISTADIO.,MA NON CI SIAMO RIUSCITI .FORSE ERA UNA COSA PIU GRANDE DI NOI DA REALIZZARE O FORSE NON ERANO MATURI I TEMPI. SEMBRA SI FACCIA, A PARTIRE DALL’EDIZIONE 2019. SPERIAMO!I”
4) dal 2008 Team manager della Narnese,voluto da Trippini prima, Sabatini poi. Il tuo ruolo in poche parole?
“SONO PASSATI UN PO DI ANNI E PROPRIO OTELLO MI VOLLE. LO RINGRAZIERÒ SEMPRE, PERCHÉ FARE IL TEAM MANEGER DELLA NARNESE E’UN ONORE ED UN’ONORE E’ STATO VIVERE QUESTA ESPERIENZA CON UN GRANDE UOMO E UN GRANDE ALLENATORE COME OTELLO. NON DIMENTICHERÒ MAI GLI ANNI PASSATI CON LUI. POI E’ ARRIVATO IN PRIMA SQUADRA IL “SABA”, CON MARCO ERAVAMO GIÀ AMICI , E STATO UN MIO GIOCATORE. QUANDO FONDAMMO UNA SQUADRA DI TERZA CATECORIA A NARNI:L’U.P.N VENNE A GIOCARE GRATUITAMENTE .QUANDO SUCCEDETTE A OTELLO, MARCO MI CHIESE DI RIMANERE CON LUI IO CONTENTISSIMO HO ACCETTATO ,ANCHE PER SDEBITARMI . MARCO E’ UN AMICO E MI FA PIACERE ESSERE LI CON LUI,.ANCHE S NON E’ FACILE: DURANTE LA GARA A VOLTE SI VOLTA E MI PRENDE LETTERALMENTE A PUGNI! A VOLTE MI FA ANCHE SORRIDERE: NON STA FERMO UN ATTIMO E CON GLI ASSISTENTI MI TOCCA SEMPRE DISCUTERE. GIÀ È’ DIFFICILE MANTENERE LA MIA DI CALMA! INFATTI PIU DI QUALCHE VOLTA MI CACCIANO”
5) qualche società l’hai “girate”,cosa c’è di unnico a Narni?
“IN QUESTI ANNI CON LA NARNESE NE HO VISTE DI SOCIETÀ,MA LA NARNESE PENSO CHE SIA UNICA PERCHÉ E UNA VERA FAMIGLIA .QUESTO GRAZIE AI PRESIDENTI GAROFOLI E GHUBBIOTTI ,AL DIRETTORE SPORTIVO GAMBINI E AL DIRETTORE GENERALE DI PIETRO CHE SONO MOLTO ATTENTI AFFINCHE’TUTTO FUNZIONI ALLA PERFEZIONE .MA NON VOGLIO DIMENTICARE TUTTI I GIOCATORI CHE SONO PASSATI: SI SONO SEMPRE CALATI IN QUESTA DIMENSIONE ALLA GRANDE. SAI , QUANDO TI RAPPORTI CON I DIRIGENTI DI ALTRE SQUADRE E TI DICONO CHE CI INVIDIANO IL GRUPPO, PERCHE’ SI VEDE CHE GIOCANO TUTTI PER LA MAGLIA E NON SOLO PER I RIMBORSI O PER METTERSIIN MOSTRA, E’ UNA BELLA SODDISFAZIONE. ED E’ MOLTO BELLO IN UN CALCIO CHE ORMAI SEMBRA AVER PRESO STRADE DIVERSE, SENZA VALORI.. E VOGLIO RINGRAZIARE I PRESIDENTI E TUTTI QUELLI CHE FANNO PARTE DELLA NARNESE CALCIO PER AVERMI DATO LA POSSIBILITÀ DI FARE QUESTA ESPERIENZA CHE NON DIMENTICHERÒ . UN GRAZIE LASCIAMO DARE ANCHE AL PRECEDENTE DIRETTORE SPORTIVO FABRIZIO VALERIGNANI CHE MI HA INSEGNATO MOLTE COSE PER SVOLGERE BENE QUESTO INCARICO”

6) Un l’episodio, il piu’ bello di questo tuoi primi 10 anni in rossoblu’?
“ L EPISODIO PIU BELLO E’ SICURAMENTE LA VITTORIA DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA.NEL 2013. E STATO UN GIORNO INDIMENTICABILE! DAL MOMENTO CHE L ARBITRO HA FISCHIATO LA FINE DELLA PARTITA, VEDERE I NOSTRI TIFOSI VENUTI COSI NUMEROSI E FESTEGGIARE INSIEME A NOI E’VERAMENTE UNA COSA CHE NON HA PREZZO. LORO NON CI HANNO MAI FATTO MANCARE IL LORO SUPPORTO, SONO VERAMENTE TIFOSI FANTASTICI CHE POCHE SQUADRE POSSONO AVERE A QUESTI LIVELLI. POI IL RITORNO CON IL PULLMAN DA ASSISI A NARNI E IL BAGNO NELLA FONTANA SONO RICORDI INDIMENTICABILI. RINGRAZIO ANCORA TUTTI COLORO CHE FANNO PARTE DELLA NARNESE PERCHE SONO PERSONE MERAVIGLIOSE, OGNUNO PER IL RUOLO CHE OCCUPANO. IN SOCIETÀ . TUTTI! PERO’UNO L O VOGLIO MENZIONARE ANCHE SE AD OGNI TRASFERTA MI FA PERDERE UN EURO GIOCANDOA CARTE :IL MAGAZZINIERE FRANCO STRAMINELLI .LUI E’ IL MIO COMPAGNO A TRESSETTE MA NON E’ TANTO BRAVO A GIOCARE A CARTE E PER I SUOI ERRORI PERDIAMO !!!SEMPRE FORZA NARNESE “
La Rubrica per il 2016/17 finisce qui. Se Dio lo vorrà,alla prossima stagione.

*UFFICIO STAMPA


Nella foto Guido Bussetti con
L’altra “roccia” rossoblù
Andrea Modesti nello Stadio
"Marcello Melani" di Pistoia