CAVALLI AL SAN GIROLAMO:LETTERA APERTA DELLA " VECCCHIA FOSSA"AL SINDACO DE REBOTTI

Riceviamo e pubblichiamo: “Vecchia Fossa” chiedono ospitalità al Corriere dell’Umbria per inviare al Sindaco di Narni Francesco Derebotti una lettera aperta,garbata ma ferma: “Caro Francesco (tra l’altro ex rossoblu’ e grande tifoso della Narnese n.d.r.), lo spostamento della gara della Narnese-Villabiagio ripropone ancora una volta l’annosa diatriba fra la Narnese e la “Corsa all’Anello”. Una connivenza sempre piu’ difficile, visto che da quest’anno si svolgerà a fine giugno una 2° edizione . Nei giorni scorsi la stampa locale,illustrava le novità introdotte in termini di sicurezza per la doppia edizione del 2017, come la posa in opera di una pista in sabbia (fatta arrivare appositamente dalla Sardegna) e i costi di tale operazione. Tutto ciò comporterà, anche se non se ne è fata menzione, il totale smantellamento del fondo in erba (ormai per legge inadeguato per una giostra equestre) dello stadio.

E allora la domanda che Le facciamo,signor Sindaco: ma il campo come verrà riconsegnato alla Narnese?

Ci sembra doveroso.,che il Primo Cittadino, dia le Sue rassicurazioni in materia, e al tempo stesso, crediamo che sia giunto il momento di tornare a parlare , e non solo,di “Campo de li Giochi”(che non può e non deve essere il San Girolamo, ma semmai l’anti-stadio, allora costruito per tale scopo). Solo cosi si potrà definitivamente mettere fine a questa “conflittualità”insensata e deleteria tra le due maggiori eccellenze di Narni:la Narnese con la sua novantennale storia e la Corsa all’Anello diventata ormai una delle rievocazioni storiche più importanti in Italia”.

Vecchia fossa