TRIBUNA STAMPA (2) LE PAGELLE DI RICCARDO COSTANTINI
Giulio Chiani e la società sono da 9

*Di Riccardo Costantini

SOCIETA’ 9. Dal 1926 nella massima categoria regionale senza fallimenti, la società, guidata dai presidenti Garofoli e Gubbiotti e dal DS Gambini, ha dimostrato ancora una volta che con lungimiranza, senza grossi proclami e senza spendere molto si possono disputare campionati più che dignitosi. Lanciare i giovani, come sta facendo da un po’ di anni, è una delle prerogative che rendono più orgogliosa la società.
MISTER SABATINI 9. Uno dei principali artefici del progetto Narnese il mister Marco Sabatini, bravo ad ereditare una panchina pesante come quella lasciata da Trippini quattro anni fa. Ogni domenica è stato in grado con la sua grande lucidità ed onestà intellettuale di imbastire una squadra organizzata e grintosa nonostante la giovanissima età media dell’organico, mettendo in difficoltà qualsiasi avversario.

CUNZI 8. Uno dei portieri se non il più forte del campionato di Eccellenza, una sicurezza tra i pali e per tutto il reparto difensivo, costante per l’arco del campionato che ha permesso alla Narnese di avere qualche punto in più.
CHIANI 9. Di gran lunga il miglior rossoblu della stagione per presenze, per costanza nelle prestazioni e per essersi tolto la soddisfazione di chiudere il campionato con 10 gol, diventando così il miglior marcatore della Narnese stagione 2017/2018.
TANCINI 7.5. Sorprendente (ma neanche più di tanto) stagione per il terzino che si è fatto valere come un veterano conquistando giornata dopo giornata sempre più fiducia nei propri mezzi.
SILVERI 8. La storia, l’esempio, la maglia. Altra stagione impeccabile del capitano rossoblu che si fa valere ancora una volta valere per le sue caratteristiche principali di grinta e cuore in mezzo al campo. Un leone.
GRIFONI 6.5. Ci si aspetta sempre tanto da lui viste le grandi qualità, annata condita da alti e bassi ma comunque sempre utile alla causa rossoblu.
PROIETTI 7. Uno dei giovani più interessanti della rosa, indiscutibilmente una delle colonne portanti del centrocampo rossoblu che in questa stagione ha avuto la completa consacrazione dopo che nella scorsa si accendeva a intermittenza. Maturato a livello fisico e psicologico.
ANGELUZZI 7.5. Stagione impeccabile per il biondo centrale il quale ha dato sicurezza a tutto il reparto difensivo grazie alle sue enormi qualità e alla sua indomata esperienza.
SABATINI 7.5. Anche lui promosso in prima squadra, figlio di mister Marco, entrato in punta di piedi nello spogliatoio, con il passare delle settimane, si è ritagliato un ruolo importante in squadra conquistando un posto da titolare come esterno di attacco, svolto in modo egregio considerando il sacrificio che richiede quel ruolo.
COLARIETI 7. Giocatore con enormi potenzialità di crescita, una delle più belle sorprese della stagione condita con la soddisfazione di aver realizzato anche un gol, in quel di Petrignano.
QUONDAM 7.5. Era altamente difficile nuovamente stampare le 17 reti della scorsa stagione ma “Paolone” ha comunque confermato di essere il classico attaccante di categoria che tutte le squadre vorrebbero avere. Secondo miglior realizzatore con 8 gol, tanto sacrificio per la squadra in un reparto dove ci si affida a lui.
IBRA 6.5. Altro prodotto del settore giovanile promosso stabilmente quest’anno in prima squadra. Partito in pompa magna ad inizio stagione, utilizzato stabilmente da mister Sabatini, si perde un po’ nel girone di ritorno. Jolly comunque fondamentale per lo scacchiere rossoblu in grado di ubriacare le difese avversarie.
PONTI 7. Se non fosse per i continui infortuni che lo attanagliano sarebbe considerato uno dei più forti centrali dell’Eccellenza. Sempre di alto livello le sue prestazioni, grazie anche al trovato feeling con il suo compagno di reparto Angeluzzi.
BELLINI 7. E’ il terzo miglior realizzatore dopo Chiani e Quondam con 5 gol. Come biglietto da visita potrebbe bastare ma oltre ad essere un ottimo attaccante è anche un grande lottatore che si sacrifica per il bene della squadra. Da ricordare la doppietta a Pontevalleceppi alla decima giornata che ha consentito ai rossoblu di portare via un punto prezioso.
VALENTINI 6.5. Altro giocatore di prospettive future rosee. Grande visione di gioco, piedi educati e sempre prestazioni positive ogni volta chiamato in causa.
CAVALLARO 6.5. Classico giocatore duttile utile a tutti gli allenatori e che può ricoprire più ruoli svolgendoli tra l’altro in modo egregio.
CONSOLINI 7. Utilizzato poco da mister Sabatini nel girone di andata, l’ex difensore dell’Olympia Thyrus, si è fatto valere in modo egregio al momento di sostituire l’infortunato Ponti, dimostrando grande crescita e personalità.
FENICI 6. Stagione altalenante per via del poco spazio trovato. Le sue qualità sono poco discutibili, ne sono la prova le 3 reti realizzate.
PIRAS 6. Arrivato a dicembre dal Rieti ha provato a dare il suo contributo alla causa mettendo a disposizione le sue qualità tecniche.
FORMOSO 6. Giovane attaccante interessantissimo per il futuro. Anche un gol per lui al debutto.
PETRINI. s.v.
LUCIDI. s.v.
PEROTTI. s.v.
MORICCIANI. s.v.
LUCCI. s.v.
GATTI. s.v.
LUGENTI. s.v.

*Giornalista www.cronache24.com