Narnese, è il miglior avvio di campionato degli ultimi cinque anni!

Continuando la nuova consuetudine, questa settimana ospitiamo il giovane collega Riccardo Costantini,che ringraziamo, che segue per www.cronache24.it del Direttore Massimiliano cinque,la Narnese al S:Girolamo.

* di Riccardo Costantini

.
NARNI – Domenica scorsa la Narnese ha conosciuto la parola sconfitta per la prima volta in questo campionato contro la Subasio ma non ha perso affatto la propria autostima e la fiducia nei propri mezzi. Prima o poi il primo ko stagionale doveva arrivare anche se è un peccato averlo incassato tra le mura amiche davanti al sempre presente e caloroso pubblico del “San Girolamo” in una gara dove il pareggio avrebbe meglio fotografato l’esito dell’incontro. Una beffa al 90’ che però non toglie il sorriso alla truppa di mister Sabatini. Infatti se da una parte brucia aver perso la prima gara stagionale, dall’altra c’è comunque la soddisfazione di aver ottenuto il miglior avvio di campionato degli ultimi sei anni dopo sette partite, eguagliando lo stesso numero di punti della stagione 2014/2015. Nel campionato 2012/2013, l’anno della splendida promozione in serie D, i rossoblu dopo sette gare ottennero 12 punti, nella stagione successiva 6 punti, nel 2014/2015 esattamente 14 come quest’anno (la Narnese chiuse con 43 punti al quinto posto in coabitazione con la Subasio). Nella stagione successiva ottennero solo 5 punti mentre nello scorso campionato 7. Ottimo avvio quindi grazie a quattro vittorie, due pareggi e una sola sconfitta, 9 gol realizzati, 4 quelli subiti che fanno della Narnese la seconda miglior difesa del campionato in coabitazione con la Subasio, dietro solo a quella del Bastia. Il miglior marcatore è “Paolone” Quondam, il quale dopo essere stato fermo nelle prime giornate per una lieve pubalgia, sta trovando una buona forma e continuità grazie,moralmente, anche alle 3 reti segnate, seguono poi Chiani e Bellini con 2 mentre Fenici ha realizzato un gol, quello nel derby contro l’Orvietana. In una compagine nella quale l’età media è di 21 anni è fisiologico magari pagare un po’ di inesperienza che potrebbe essere accentuata ancor di più su alcuni campi caldi dell’Eccellenza umbra ma è anche vero che la Narnese è composta anche da molti giocatori “vissuti” come la colonna portante formata dal portiere Cunzi, il difensore Angeluzzi, capitan Silveri, il tutto fare Chiani e bomber Quondam i quali, insieme al comandante Sabatini che si sta rilevando un ottimo tecnico, stanno dando una grandissima mano alla crescita dei giovani promettenti rossoblu. Domenica la formazione dei presidenti Garofoli e Gubbiotti è attesa dalla difficile e delicata trasferta di Cannara contro la capolista ma la Narnese non ha alcuna intenzione di recitare la parte di vittima sacrificale e andrà a giocarsi la propria partita con il coltello tra i denti e con tanta voglia di rifarsi dopo la sconfitta contro la Subasio. Insomma la Narnese è una compagine interessante che fa del gruppo, la caparbietà e la qualità di gioco le proprie armi migliori per poter disputare un signor campionato con la certezza che sarà in grado di far sudare le così dette sette camicie a tutte le avversarie. E se il buongiorno si vede dal mattino………..
*Giornalista www.cronache24.it